Misuratori di livello Livellostati


 

MISURATORI DI LIVELLO IDROSTATICI:
I misuratori di livello idrostatici permettono di misurare e controllare il livello di liquidi mediante misura della pressione del fluido che si misura (1bar=10mWC colonna d'acqua).
Il fondo scala più basso è 0,06bar=0,6m di colonna d'acqua.

Versioni disponibili:
  • Trasduttore immergibile: con punta tronco-conica che permette il passaggio del liquido al diaframma di misura e con cavo di collegamento elettrico ventilato.
  • Trasduttore uso industriale: con fondi scala particolamente bassi (minimo è 0,06bar=0,6m colonna d'acqua), permettono di misurare il livello di liquido in applicazioni industriali ed alimentari (con diaframma affacciato e parti bagnate in inox).
  • Trasduttore immergibile ed in titanio: trasduttori per applicazioni gravose, con contenitore in titanio contro la corrosione in presenza di salinità ed aggressivi chimici.
  • Applicazioni tipiche: alimentare, chimico, trattamento acque, su macchinari industriali, offshore/marine/subsea etc.
     
     

    MISURATORI DI LIVELLO AD ULTRASUONI:
    I misuratori di livello ad ultrasuoni della permettono di misurare e controllare senza contatto il livello di liquidi e solidi emettendo un’onda sonora ad ultrasuoni verso il pelo del liquido od il solido, questa rimbalza come un’eco e misurando quindi il tempo trascorso tra l’emissione e la ricezione dell’eco che è quindi trasformata in una distanza.
    Le apparecchiature hanno il display, hanno uscite analogiche in tensione e corrente ed anche dei livelli d'allarme PNP/NPN che possono essere utilizzati come livellostati.

    Applicazioni tipiche: alimentare, packaging, chimico, trattamento acque, automazione industriale, ricerca etc.




    LIVELLOSTATI OTTICI:
    L’intensità della luce emessa da diodo interno e che raggiunge riflessa il sensore interno, cambia quando il liquido arriva a lambire l’elemento di cristallo e si determina quindi un cambio di stato sull’uscita.
    Livellostati robusti, semplici da usare e convenienti.

    Applicazioni tipiche: rilevazione di punti d’intervento in serbatoi e tramogge, rilevazione di punti di minima e di massima evitando l’esaurirsi del liquido di processo od il tracimamento, adatto per acqua, olii idraulici, macchine alimentari e d’imbottigliamento, packaging, impianti chimici e farmaceutici etc.



     
     




    Allegati