Giunti di carico serie 460
Strumenti di misura estensimetrici che fissati su una struttura di un macchinario permettono di misurare la forza applicata od il peso mediante misura della deformazione meccanica da questi indotta sulla struttura meccanica del macchinario.
La versione a 3 fori consente una riduzione dell'effetto termico sulle dilatazioni dei materiali metallici.
Fondo scala: 50-1100microstrain.
Massima deformazione: 1500 microstrain.
Uscita segnale: 1,5mV/V a 1000microstrain.
Linearità: 0,1%
Isteresi: 0,1%
Effetto termico sulla sensibilità: 0,005%
Effetto termico sullo zero: 0,005%
Impedenza ponte estensimetrico: 350 Ohm nominale.
Connessione elettrica: cavo 3m.
Alimentazione: 10Vcc (15Vcc max).
Protezione ambientale: IP68 (resistnte a polveri, acqua, salinità, rina, vernice, acido diluito, diesel, buodiese, lubrificanti, ethilene, freon.
Temperatura operativa: -20 a +80°C.
Temperatura stoccaggio: -40 a +100°C.
Umidità: 0-100%.
Applicazioni tipiche: misure di forze su macchine utensili (presse e macchine deformazione metalli) quando non è possibile applicare una cella di carico od i carichi sono molto alti, misure di carico su sistemi di sollevamento (ascensori, gru, carri ponte, etc.), pesatura (silos, veicoli compattatori spazzatura etc.), misure su strutture in ingegneria civile (ponti etc.).